Abruzzo: il PD ha preso meno voti di Mahmood

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il risultato dell’Abruzzo è quasi incredibile. Al di là della vittoria del candidato della coalizione a guida leghista che ha sfiorato il 50 per cento, mentre quello di csx ha di poco superato il 30, la notizia è il quasi 28 per cento preso dalla Lega: che ormai è il partito nazionale italiano.

Il risultato è tanto più incredibile perché avviene in elezioni regionali e in una piccola regione, dove, rispetto ad elezioni politiche, le conoscenze locali contano di più. Nonostante questo, la lega ha preso il 27,53 e il PD l’11,14 (meno di Mahmood). E purtroppo per il Pd, non c’era, in questo caso, la giuria d’onore.

Se trasliamo questo risultato a livello nazionale, facendo un improvvido paragone con le scorse politiche, la Lega è, minimo, al 35 per cento. Minimo, perché senza liste locali e con elezioni differenti, questi dati ci dicono che è tranquillamente sopra il 40 per cento.

Il Pd, invece, è più sotto che sopra il 15 per cento. Forza Italia è residuale. Il M5s non è animale da queste elezioni, soprattutto in una regione piccola, ha retto abbastanza.

Alle Europee la Lega supererà il 50 per cento, segnatevelo. Nessuna giuria d’onore salverà il PD.




Lascia un commento