Sanremo, Sinistra festeggia: “Abbiamo sconfitto il popolo”

Condividi!

Scomodare la ‘Rivolta delle élites’ di Camus sarebbe eccessivo, ma l’idea che sottende queste sconcezze è quella

Non si nascondono più:

La vittoria imposta del ragazzo egiziano con madre italiana a Sanremo sta assumendo i contorni simbolici di una grave provocazione.

Odiano il popolo. ‘Loro’ devono decidere cosa è giusto o sbagliato. Il popolo può votare, ma solo per mero esercizio, poi sono ‘loro’ a decidere.

‘Loro’ che hanno già deciso il vostro futuro: meticcio, multiculturale, senza identità. Fluido.

Non so voi, ma questa cosa è simbolica. E’ evidente che il ‘povero’ Mahmood sia finito in un gioco più grande di lui, ma la RAI non va avanti con i soldi dell’autoproclamatasi élite, bensì con quelli del popolo ‘ignorante’.

E allora: annullate questa farsa. Il vero vincitore di Sanremo è Ultimo. Tutto il resto è noia. E puzza di élite, con la quale faremo i conti alla Bastiglia.




Lascia un commento