Questore, covo cellula sovversiva controllava militarmente il quartiere

Condividi!

“L’Asilo di via Alessandria non era un normale centro sociale, ma la base di una cellula sovversiva di un gruppo di anarco-insurrezionalisti sociali che propugna la sovversione dell’ordine democratico partendo dalla protesta di piazza”. Così il questore di Torino Francesco Messina, all’indomani degli scontri al corteo dell’area antagonista. “L’Asilo – aggiunge Messina – era il loro covo. Si tratta di un gruppo che ha esercitato per anni un controllo militare nel quartiere Aurora”.

GUERRIGLIA A TORINO: ESTREMISTI SINISTRA ASSALTANO BUS, INCENDI

Non che i ‘normali’ centri sociali siano cosa buona. Sono solo il passo precedente. Il brodo di coltura.

Torino, il bus distrutto dai centri sociali – VIDEO

“A dare solidarietà al gruppo eversivo c’erano soggetti che nulla hanno a che vedere con l’ideologia anarco-insurrezionalista sociale”. Ha anche detto il questore di Torino Francesco Messina dopo gli scontri al corteo dell’area antagonista

“Una solidarietà – prosegue – che non
mi spiego. Non normali manifestanti, ma
chi fa della protesta punto di partenza
per sovvertire l’ordine democratico
“.
L’Asilo di via Alessandria “non era un
normale centro sociale, ma la base di
una cellula sovversiva”.Per gli scontri
11 arresti e 215 identificati,fa sapere




Lascia un commento