Libia, Di Battista: “Napolitano vile per intervento nel 2011”

Condividi!

“La Francia chieda scusa per l’intervento scellerato in Libia nel 2011 che ha provocato esodo dei migranti e migliaia di morti. Ha deposto un dittatore e Napolitano si è piegato in modo vile”. Lo ha affermato l’ex deputato M5s, Alessandro Di Battista. “Mattarella non si sarebbe mai comportato come Napolitano”, ha aggiunto Di Battista che si è poi rifiutato di scusarsi per il termine “vile”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dubitiamo che il nuovo maggiordomo della Sinarchia non si sarebbe comportato come il vecchio. Comunque Napolitano non è stato ‘vile’, è stato un ‘traditore’. Ha messo interessi stranieri davanti a quelli italiani, profittando di un governo di imbelli impelagato con scandali sessuali, per aprire la rotto libica.




Lascia un commento