Africano molesta la ragazza sbagliata, massacrato di botte a Milano – VIDEO

Condividi!

Assane, senegalese, ha fatto un errore. Ha molestato la ragazza sbagliata in un locale di Milano: la fidanzata di uno dei buttafuori. Ovviamente, essendo africano, grida al razzismo, ma le testimonianze dei sei buttafuori e delle due molestate (anche un’amica della fidanzata del dipendente) sono univoche. Infatti è anche stato denunciato dal locale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo averlo riempito di botte, i buttafuori trascinano fuori (è il loro lavoro) il 26enne molesto. E qui c’è un video girato da uno degli amici del giovane senagalese.
Lui è disteso a terra, perde sangue dal volto, mentre un uomo lo tiene per i capelli e gli assesta un ultimo colpo in faccia gridandogli: “Che cazzo fai?”. Interessante che invece di aiutare l’amico si mettano a riprendere…

Passano pochi secondi e Assane viene letteralmente sollevato di peso da tre persone e viene buttato in strada come un sacco dell’immondizia, con un uomo della security che gli calcia in faccia una delle sue scarpe, che intanto ha perso. La scena si concluderebbe – assicurano gli amici dell’africano molesto – con uno degli addetti alla sicurezza che urlerebbe alla vittima: “Muori qui fuori, nero di merda”. Ma di questo, nel video, non c’è traccia. E poi, magari la prossima volta evita di molestare ragazze in un locale, mica siamo a Dakar. Dove, forse, gli sarebbe andata anche molto peggio.




2 pensieri su “Africano molesta la ragazza sbagliata, massacrato di botte a Milano – VIDEO”

Lascia un commento