Mentre SeaWatch sbarcava, pensionato sfrattato si impiccava

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Mentre i finti profughi africani di Sea Watch sbarcavano a Catania, tutti maschi, tutti giovani adulti, moriva il pensionato di 72 anni che ieri mattina, 30 gennaio, si era impiccato nel suo garage, mentre gli veniva notificato lo sfratto esecutivo da casa sua, a Giussano (Monza).

L’uomo è stato trovato dal fabbro che era andato a cercarlo in garage dove lo ha trovato appeso a un laccio legato alla serranda. Il 72enne era arrivato all’ospedale Niguarda di Milano in condizioni disperate. Il fabbro, in diretta telefonica con il 118, lo aveva rianimato in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

Di questa gente, alla sinistra radical chic, frega nulla. Questo non è un Paese che può accogliere, questo è un Paese che deve occuparsi dei suoi disperati. E ce ne sono tanti. Certo, vivono fuori dalle cerchie radical chic.

Quindi, è vero che #nonsietepesci, siete dei coglioni. E anche un po’ criminali. Un po’ tanto criminali.




Lascia un commento