SeaWatch ricorre a Corte europea per imporre sbarco

Condividi!

Su consiglio dei parlamentari traditori da Pd a Forza Italia:

L’obiettivo è imporre all’Italia lo sbarco. Umiliare la sovranità nazionale. I nazisti di Sea Watch, su mandato della cabala internazionale, vogliono l’africanizzazione dell’Italia, con una sentenza che, di fatto, apra le frontiere italiane al traffico delle ong.

Il CEDU è il tribunale del Consiglio d’Europa.

Il Consiglio d’Europa (CdE) è un’organizzazione internazionale il cui scopo è promuovere la democrazia, i diritti umani, l’identità culturale europea e la ricerca di soluzioni ai problemi sociali in Europa. Il Consiglio d’Europa fu fondato il 5 maggio 1949 con il Trattato di Londra e conta oggi 47 stati membri.

Il Consiglio d’Europa è estraneo all’Unione europea e non va confuso con organi di quest’ultima, quali il Consiglio dell’Unione europea o il Consiglio europeo.

La sua sede istituzionale è a Strasburgo, in Francia, nel Palazzo d’Europa. Lo strumento principale d’azione consiste nel predisporre e favorire la stipulazione di accordi o convenzioni internazionali tra gli Stati membri e, spesso, anche fra Stati terzi. Le iniziative del Consiglio d’Europa non sono vincolanti e vanno ratificate dagli Stati membri.

Le sentenze non sono vincolanti. E’ tempo di uscire da questi organismi sovranazionali che vengono utilizzati per imporre ai popoli il volere di élite corrotte e criminali.

Sea Watch disattese gli ordini olandesi

Posted by Chiara Giannini on Sunday, January 27, 2019




Vox

Lascia un commento