Autista urla contro immigrata, sindaco PD chiede “licenziamento in tronco” – VIDEO

Condividi!

Non c’è nulla da fare, per il PD l’immigrato è come il cliente, ha sempre ragione. Non si discute.

Così tra l’immigrata che disturba l’autista dell’autobus su cui sta viaggiando, protestando per la velocità del mezzo, da lei ritenuta eccessiva, e lo stesso autista che ha risposto: «Io ne ho i coglioni pieni di voi, andate a casa vostra, cosa venite a fare qua a rompere i coglioni. Silenzio!». Del resto, si sa, non si parla al conducente.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’episodio è avvenuto qualche mese fa su un autobus di linea a Padova, ed è emerso adesso perchè il filmato dell’alterco, girato da un’altra passeggera, ha iniziato in questi giorni a girare nelle chat dei colleghi dell’autista. Dopo lo scambio di battute sulla velocità dell’autobus, la donna accusa l’autista di essere razzista. «Non sono razzista – replica l’uomo, tra una bestemmia (in certe zone d’Italia è purtroppo un intercalare che non denota nulla ndr..) e l’altra – ma io non ho mai corso. Non corro mai col bus. Io ne ho i c… pieni di voi. Basta rompere i c… alla gente che lavora! Stai zitta deficiente!». Insomma, nulla di che.

Busitalia, l’azienda dei trasporti che gestisce gli autobus a Padova, ha acquisito le immagini per risalire all’identità dell’autista, annunciando che prenderà «seri provvedimenti» nei confronti del dipendente. L’azienda parla di comportamento «gravissimo», e invita chiunque abbia informazioni a riferirle.

Il sindaco di Padova, Sergio Giordani, chiede il licenziamento in tronco dell’autista. E meno male non ha chiamato in causa la shoah, paragonando l’autista alle SS.

Prima stavano dalla parte dei lavoratori. Ora stanno dalla parte degli immigrati. Noi avremmo un’ipotesi alternativa: licenziate il sindaco.




Lascia un commento