Clandestino, 4 aggressioni in 4 ore: prende a sprangate italiano

Condividi!

E’ stato arrestato l’immigrato che sabato scorso ha seminato il panico per le vie di Sassuolo. L’africano, totalmente ubriaco, ha iniziato a creare problemi intorno alle 18. Dopo un violento alterco, andato in scena in mezzo alla strada, il magrebino ha tirato fuori un coltello assalendo un suo connazionale, rimasto ferito al volto. E fin qui, tutto, bene, tranne il dispiacere che nessuno dei due sia dipartito.

Ma la serata del migrante era appena iniziata.

Mezz’ora dopo, il marocchino è entrato in un centro commerciale Coop accompagnato da due connazionali, e bloccato da una guardia ha estratto nuovamente il coltello. Anche in questo caso, lo straniero è riuscito ad allontanarsi prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Poco dopo si è rivoltato contro i suoi stessi compagni, attaccandoli con la medesima arma già usata in precedenza. I due marocchini sono stati feriti al volto, ed hanno avuto necessità di essere accompagnati in ospedale per ricevere le dovute cure.

Intorno all’una del mattino, l’apice dell’escalation: il 28enne si è introdotto all’interno di un appartamento in cerca di denaro e preziosi, impossessandosi di 400 euro in contanti. Prima di andarsene si è imbattuto nel proprietario dell’abitazione, un italiano, e lo ha aggredito con una spranga di metallo. L’italiano è stato ferito, non gravemente.

Il 28enne è stato catturato il pomeriggio di lunedì. Si tratta di un pregiudicato, già molto noto alle forze dell’ordine, nonché clandestino. Al momento del fermo, è stato inoltre trovato in possesso di droga.

In attesa di processo, lo straniero si trova ora dietro le sbarre del carcere.

Il commento di Salvini:




Un pensiero su “Clandestino, 4 aggressioni in 4 ore: prende a sprangate italiano”

Lascia un commento