Mamma protegge figlia da immigrato, lei muore e lui è libero

Condividi!

Cinzia Amicizia, la mamma che con il suo corpo protesse la figlioletta nell’auto buttata fuori strada dal solito immigrato ubriaco, è morta.

VERIFICA LA NOTIZIA

E’ morta dopo quattro anni di coma. Ieri l’estremo saluto alla giovane donna di quarantasei anni.

Una folla silenziosa ha voluto rendere l’ultimo omaggio a Cinzia, e al suo coraggio di mamma.

Per quattro lunghi anni il marito, la figlioletta – sopravvissuta all’incidente grazie alla mamma – e tutti i suoi familiari hanno sperato che si riprendesse: non c’è stato nulla da fare, l’immigrazione ha ucciso un’altra volta. L’Europa senza frontiere ha fatto un’altra vittima.

La donna era entrata in coma il 30 gennaio 2015 dopo il drammatico incidente. Viaggiava sulla Casilina con la figlia accanto, quando, intorno alle 19.30, sulla macchina era piombata come un bolide una Bmw guidata da un cittadino rumeno di ventisette anni, risultato poi in stato di ebbrezza.

L’urto aveva fatto uscire l’auto della donna fuori strada, contro un albero. Con il suo corpo, mamma Cinzia aveva protetto la figlia che allora aveva cinque anni e che viaggiava in auto con lei. L’impatto con l’albero le aveva causato ferite gravi ed era entrata in coma. Questo sabato è morta.

La bambina, trasportata dopo l’incidente all’ospedale di Frosinone, riportò soltanto ferite lievi. Cinzia le diede la vita una seconda volta.

L’immigrato che era alla guida della Bmw, dopo lo schianto con l’auto condotta da Cinzia si era dato alla fuga senza prestare soccorso a mamma e figlia. Il bastardo.

Poche ore dopo era stato rintracciato e sottoposto all’alcol test, risultando positivo. Venne arrestato con l’accusa di omissione di soccorso ma, nonostante questo, solo sottoposto all’obbligo di firma. Libero poche ore dopo l’arresto.

E oggi è ancora libero. Dio, come lo vorremmo morto. E voi?




3 pensieri su “Mamma protegge figlia da immigrato, lei muore e lui è libero”

  1. Bidogna modificare le leggi. Chi guida ubriaco o drogato, gli va ritirata la patente a vita. E se commette un incidente bisogna considerarlo tentato omicido, o omicidio se qualcuno muore nell’incidente. Ci vogliono solo 10 minuti per riscrivere le leggi e una mezzoretta per farle approvare dal parlamento.

Lascia un commento