Fedez elogia Salvini: “Fa quello che aveva promesso”

Condividi!

C’è vita intelligente nella testa di Fedez: “E’ importante che ci sia un governo al lavoro su temi concreti come il reddito di cittadinanza, dopo l’avanspettacolo a cui abbiamo assistito gli anni precedenti”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lo ha detto in un’intervista il rapper, che di recente ha interrotto la collaborazione con l’esagitato J-Ax, che vede nell’esecutivo populista un cambiamento rispetto ai “bunga bunga di Berlusconi delle lauree finte di Bossi jr, dei balletti attorno ai guai veri o presunti del padre della Boschi e di Renzi”.

“Si può essere d’accordo o meno con Salvini, sul chiudere i porti e sul resto, e io non lo sono, ma rispetto la democrazia e riconosco che non ce la si può prendere con lui perché è stato votato da italiani in coscienza, e sta facendo esattamente ciò che aveva promesso”.

Su Saviano: “Chiama Salvini ministro della Malavita? Mi mi viene da ridere. Perché non dimentico Vittorio Arrigoni, uno che era sul campo e non nei salotti, con i segni della tortura e della trincea. Fu ucciso nel 2011, a Gaza, a pochi mesi da un videomessaggio in cui invitava proprio Saviano a camminare con le sue gambe per Tel Aviv, prima di parlare a vanvera della situazione lì. L’aveva contraddetto, sì, e lui, che ama ergersi a coscienza civile del nostro Paese, non ha speso due parole per ricordarlo”.




Lascia un commento