Battisti, Meluzzi: “Protetto da internazionale rossa” – VIDEO

Condividi!

E’ avvenuta la stessa cosa per Curcio e le BrigateRosse, non c’è nulla di nuovo. Si può dire che i compagni sono sempre compagni, al massimo diventano compagni che sbagliano, mentre i nemici ideologici possono diventare anche Santi ma saranno guardati sempre con sospetto. Quando cambiano certi equilibri politici, come Trump negli Stati Uniti d’America e Bolsonaro in Brasile, le protezioni finiscono per crollare. Battisti fa ancora gli ultimi tentativi a Santa Cruz de la Sierra in Bolivia sperando in un appoggio di Evo Morales che oggi non lo può più proteggere, ma che in altre circostanze probabilmente l’avrebbe potuto fare.

E' avvenuta la stessa cosa per #Curcio e le #BrigateRosse, non c'è nulla di nuovo. Si può dire che i #compagni sono sempre compagni, al massimo diventano compagni che sbagliano, mentre i nemici ideologici possono diventare anche Santi ma saranno guardati sempre con sospetto. Quando cambiano certi equilibri #politici, come #Trump negli #StatiUniti d’#America e #Bolsonaro in #Brasile, le protezioni finiscono per crollare. #Battisti fa ancora gli ultimi tentativi a Santa Cruz de la Sierra in #Bolivia sperando in un appoggio di #EvoMorales che oggi non lo può più proteggere, ma che in altre circostanze probabilmente l’avrebbe potuto fare.

Posted by Alessandro Meluzzi on Saturday, January 19, 2019




Lascia un commento