Lacrime coccodrillo di Conte: “Scioccato da strage clandestini”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Sono rimasto scioccato da questa nuova strage”. Così Giuseppe Conte commentando il naufragio avvenuto vicino alle coste della Libia, in cui sarebbero scomparsi 117 clandestini. “Come premier non avrò pace fino a quando questi trafficanti, uno a uno, non saranno assicurati alla Corte internazionale penale”. “Siamo più convinti di prima – ha aggiunto – nel contrastare i trafficanti”.

Lacrime di coccodrillo. Se non avessi calato le braghe coi tuoi colleghi Ue un paio di settimane fa, a quest’ora non partirebbe più nessuno.

Voi buonisti e le ong uccidete i clandestini. Che comunque non sono vittime, ma complici di questo traffico: chi paga per venire a farsi mantenere, spacciare e stuprare e affonda, è responsabile per se stesso.




2 pensieri su “Lacrime coccodrillo di Conte: “Scioccato da strage clandestini””

Lascia un commento