Sindaco Pd dà bambine a lesbiche, polemiche

Condividi!

Uno striscione appeso, nella serata di ieri, sotto casa del sindaco di Ferrara, il PD Tiziano Tagliani, con scritto ‘No adozioni gay’.

Ad affiggerlo, Forza Nuova Ferrara che allega la fotografia del drappo ad una nota del Dipartimento femminile del movimento che contesta il riconoscimento delle due “figlie” di un duo lesbo, sposate anni fa in Spagna, avvenuto nei giorni scorsi nella città emiliana.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Dopo Parma anche a Ferrara si dà il via al riconoscimento dei ‘figli’ di coppie omosessuali – si legge in un passaggio della nota -: continuano, incessanti, i passi pesanti come macigni verso la totale distruzione della famiglia naturale”.

A giudizio di Forza Nuova Ferrara, e della natura “un bambino ha il sacrosanto diritto di avere una figura femminile, la madre e di quella maschile, il padre: è ordine naturale, non è imposizione di qualche retrogrado, come le lobby gay sentenziano su chi, come noi, lotta ogni giorno per tutelare le fondamenta di ogni società civile ‘la famiglia naturale”.

La politica sinistra è diventata una sorta di freak show.




Un pensiero su “Sindaco Pd dà bambine a lesbiche, polemiche”

Lascia un commento