Governo vara Reddito Cittadinanza e Quota100, Salvini: “Dedicato alla Fornero”

Condividi!

Il governo ha varato il “decretone” che introduce il nuovo sistema previdenziale e il reddito di cittadinanza.

“62 anni e 38 anni di versamenti senza
penalizzazione ed è solo il punto di
partenza.L’obiettivo è quota 41.La For-
nero si prepari a piangere ancora.Le
dedico quota 100”.Così Salvini dopo CdM

“Essendo una possibilità di scelta ab-
biamo fatto stime: se ci saranno meno
persone che faranno domanda i soldi che
avanzano saranno reinvestiti per il ta-
glio delle tasse.I soldi ci sono.Non ci
sarà un avente diritto che si sentirà
negare il diritto alla pensione”.”E’cu-
mulabile con redditi fino a 500 euro l’
anno”.E ora “stop agli scatti di età”.

“Oggi fondiamo un nuovo welfare state
in Italia che aiuta le persone in dif-
ficoltà e mette al centro il lavoro”.
Così Di Maio al termine del CdM.

Le abbiamo chiamate “norme antidivano”,
spiega.”Il sistema previsto per il red-
dito di cittadinanza non consente a
nessuno di poter abusare del beneficio.
Il reddito dura 18 mesi ed entro i pri-
mi 12 mesi-ha proseguito-deve arrivare
almeno un’offerta di lavoro”.”Non è as-
sistenzialismo ma investimento in capi-
tale umano”,sottolinea.”Questo decreto
migliora la vita a 5milioni di persone”

Tutto dipenderà a chi andrà questo reddito. Attendiamo ancora di avere stime certe di quanti immigrati o rom ne potranno beneficiare. Qualcuno è inevitabile, causa Ue non è possibile scrivere ‘solo italiani’, ma con le adeguate clausole il problema può essere ridotto a numeri residuali.




Lascia un commento