Il mattatoio italiano dove i nigeriani espiantano gli organi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La tratta degli esseri umani gestita dalla mafia nigeriana ha diverse finalità. Tutte mostruose. Lo spaccio per gli uomini, lo sfruttamento delle schiave del sesso, per le ragazze, e il traffico di organi che coinvolge sia uomini che donne.

Non è quindi sorprendente che uno di loro abbia fatto a pezzi Pamela.

È su questo che lavora, anche, una task force internazionale che, dal mese di luglio, vede impegnate l’Fbi, la polizia italiana, con lo Sco a coordinare i lavori delle squadre mobili di Caserta, Roma, Palermo e Torino e che, a breve, potrebbe vedere coinvolta anche la polizia canadese.

Ma ora si scopre che anche gli espianti avvengono in Italia:




Un pensiero su “Il mattatoio italiano dove i nigeriani espiantano gli organi”

  1. ecco, questo è uno dei reati “efferati” che nel mio piccolo manifesto prevedono la pena di morte, assieme ovviamente ai reati di alto tradimento, produzione e spaccio di stupefacenti e tutti i gravissimi reati su minori

Lascia un commento