Navi Ong tornano in Libia, di nuovo a caccia di clandestini

Condividi!

Questi irresponsabili dell’Unione Europea hanno fatto sbarcare i clandestini delle due Ong tedesche, senza nemmeno pensare a togliere loro la bandiera, così da evitare nuovi episodi di questo tipo.

Così è normale che le ong siano di nuovo a caccia in Libia:

Ora ci chiediamo, il prossimo caso, che ovviamente ci sarà, ci sarà la stessa pantomima?

Perché ci sono solo due modi di evitarlo: togliere le bandiere alle navi ong, oppure imporre immediatamente il respingimento in Libia.




Un pensiero su “Navi Ong tornano in Libia, di nuovo a caccia di clandestini”

  1. la prossima volta, entro 10 giorni al massimo, assisteremo allo stesso spettacolo andato in onda durante il periodo natalizio: le navi arriveranno con il triplo di clandestini, tutti giovani , robusti, musulmani, e si ricomincerà la negoziazione per il loro trasferimento a terra. O si sequestrano le navi e si mette sotto processo l’equipaggio o si tolgono le bandiere oppure si fanno saltare per aria

Lascia un commento