Islamico: “Ecco cosa accade quando donna parla senza chiedere permesso”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Chi è che stiamo facendo entrare nelle nostre nazioni? A volte, addirittura, nelle nostre case?

Kaila Kutzik, 22 anni, riuscì a fuggire la notte di capodanno dell’anno scorso. La teneva reclusa il fidanzato islamico, Bishoy Elkhaliny, 30 anni. Per giorni l’aveva pestata e stuprata.

Ma prima che lei fuggisse, il fidanzato musulmano diffuse sui social le immagini di come l’aveva ridotta, per mostrare agli infedeli che “fine fa una donna che parla senza avere il permesso di farlo”:

Anche in ospedale, prima di venire arrestato, il suo islamico la molestò ripetutamente.




2 pensieri su “Islamico: “Ecco cosa accade quando donna parla senza chiedere permesso””

  1. AVVISO AGLI ITALIANI ONESTI: se doveste massacrare un bastardo in casa vostra o che comunque vi aggredisce , non chiamate le ”forze dell’ordine” e non denunciate (comunque la si giri sono complici e succubi…per non chiamarli vili nemici traditori che si fottono uno stipendio da garzone da bar, fottendosene di voialtri ed eludendo il lavoro per cui sono pagati , perchè la loro famiglia e la loro pelle è ben più importante della vostra)….avreste anche il resto da questi infami vigliacchi piagnucolosi e ruffiani.

    Mettete il corpo del/dei maiali nel cofano della macchina e lo buttate in campagna, gli animali faranno il resto!

  2. LEGGE DELLA JUNGLA…volete l’integrazione?….ed integrazione sia….

    O NOI O VOI….per chi ancora non ha compreso in che atrocità ci hanno trascinato i verminosi criminali con l’appoggio dei soliti utili idioti psicopatici quanto loro…

    –BASTA SCHERZARE o TERGIVERSARE come pirla …è in gioco la nostra pelle e quella delle vostre famiglie (per chi le ha)

    ….A voi la scelta

Lascia un commento