Giordano furioso: “Avete calato le braghe con immigrati, no cedere a Ong”

Condividi!

Mario Giordano: “Salvini ha calato le braghe con gli immigrati. Non si cede alle Ong”

VERIFICA LA NOTIZIA
“Non bisognava accogliere i migranti delle navi. Ha calato le braghe, sì, nel senso che questa era una cosa che non bisognava fare. Il cedimento nei confronti delle Ong è una cosa di una gravità spaventosa“.

Giordano definisce l’aver autorizzato l’approdo delle imbarcazioni “la cosa più disumana che si potesse fare. Adesso ripartiranno le partenze, è sicuro. Se ripartono le partenze, se ripartono gli sbarchi, aumentano i morti. Come cazzo fate a non capirlo?“.

“Erano poche persone, ma è una questione di principio. Governare vuol dire fermarli. Adesso hanno fatto vedere apposta le immagini di quei migranti in festa, sono un messaggio incredibile. Sono un invito a ripartire, a riprendere i traffici. Le Ong fanno parte di un sistema che vive su questo”.

Il segnale sarebbe stato lo stesso anche senza la decine accettata dall’Italia – che comunque non arriverà mai, perché Salvini ha legato il tutto alla dipartita di 200 presenti in Italia -, ma Giordano non ha torto.




2 pensieri su “Giordano furioso: “Avete calato le braghe con immigrati, no cedere a Ong””

  1. Ha ragione Giordano…è una questione di principio anche se i numeri sono ridotti…ora le ONG ne approfitteranno per riorganizzare il loro traffico di esseri unami da schiavizzare…

Lascia un commento