Clandestini, Toninelli: “Io e Salvini abbiamo azzerato gli sbarchi”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, intervistato da Agorà su Raitre: “Io – sottolinea il ministro – sono responsabile della sicurezza della navigazione fino all’attracco dell’imbarcazione al porto, lui è responsabile dopo, per lo sbarco e l’ordine pubblico nel 2018, solo grazie a sette mesi del governo del cambiamento, meno 90% di sbarchi in Italia, sa cosa significa, quanti morti in meno?”.

Diciamo che hai collaborato, ma anche perché altrimenti il governo nemmeno nasceva. Salvini vi ha imposto la chiusura dei porti alle Ong e voi avete eseguito in modo corretto e leale.

“Se queste due politiche, questi due elementi non si integravano – aggiunge – non c’era questo -90%. È grazie al buon lavoro di due forze politiche chiare, coerenti, fatto insieme, che si portano a casa i risultati”.

“Io Salvini lo conosco. Dubito che voglia fare come Berlusconi e fare accattonaggio di parlamentari che si fanno comprare con 2 euro. Ma vedete alternative? Per strada vedo solo persone che ci dicono ‘andate avanti’, la risposta è: guardate che non litighiamo, sono i giornali che lo dicono”, conclude.




3 pensieri su “Clandestini, Toninelli: “Io e Salvini abbiamo azzerato gli sbarchi””

  1. Prova poi l’equazione morti umide (presunti annegamenti) – (meno algebrico) morti a secco (gravi e pesanti episodi che si verificano e si verificheranno in terra europea), quando sarà il momento…….vedrai che risultati…

    ….idiota…

Lascia un commento