Sindaco dà “case dei migranti” ai suoi cittadini senzatetto: vescovi protestano

Condividi!

Come vedete, il titolo ipocrita di Avvenire nella presentazione l’abbiamo cambiato noi: perché i ‘lavoratori’ sono in realtà immigrati. E le case non le ‘vuole il sindaco’, ma le vuole per i suoi cittadini senza casa. Ora è la verità.

Le case sono queste:

Italiani sfrattati occupano case destinate a immigrati – VIDEO

Il video:

Ora, il sindaco è cambiato e vuole dare le case agli italiani da anni non ne hanno una. Ma il giornale dei vescovi, quello finanziato dai contribuenti:

Attacca il sindaco, definendo ‘prima gli italiani’ una speculazione:

Capito? Le case prima agli immigrati, secondo i vescovi che manteniamo con i soldi dell’8 per mille e i loro pennivendoli che manteniamo con i soldi dei contributi statali all’editoria.

L’intervista del sindaco:

Ps. Come vedete, il titolo ipocrita e truffaldino di Avvenire nella presentazione l’abbiamo cambiato noi. Così è la verità.




Lascia un commento