Sanremo, festival degli scafisti: lezioncine radical chic sull’accoglienza

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Dopo Baglioni, pure Bisio. Il conduttore promette un monologo interamente dedicato all’accoglienza: “Sapete come la penso”.

Perché siamo obbligati a pagare il canone per arricchire personaggi che si sentono in dovere di sproloquiare le loro assurde tesi su immigrazione a altro?

Perché dobbiamo pagare Claudio Bisio – Claudio Bisio! – per darci lezioncine demenziali sull’accoglienza alla televisione pubblica?

Foa, batti un colpo.




Lascia un commento