Vicenza caccia gli abusivi dalla città, svolta leghista

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
L’amministrazione comunale di Vicenza contro i parcheggiatori abusivi e i questuanti molesti in città.

Su ordini del sindaco di destra Francesco Rucco, che ha posto il tema sicurezza e decoro cittadino in testa alle priorità della giunta, la polizia locale ha attivato una serie di controlli anche attraverso una pattuglia ‘antidegrado’. Negli ultimi giorni sono state bloccate e identificate cinque persone, tra cui cittadino nigeriano di 36 anni che faceva il parcheggiatore abusivo vicino all’ospedale San Bortolo: come previsto dal Decreto Sicurezza gli è stato intimato l’allontanamento e il suo nome verrà comunicato al Questore per l’emissione del foglio di via dalla città. Che è una stupidaggine: ci vuole l’espulsione dall’Italia, non un fogliettino per andare nella città vicina.

I vigili urbani hanno sanzionato e invitato ad allontanarsi dal capoluogo berico altri quattro immigrati, per accattonaggio in centro storico: si tratta di tre cittadini romeni, tra i quali una donna, e un nigeriano 21enne.




Lascia un commento