Ong, Salvini sfiducia Conte: “Se fossi io Premier…”

Condividi!

L’annuncio del premier maltese ha svelato il giochetto di Conte, con la bizzarra idea di accogliere una parte dei clandestini a bordo delle navi delle Ong tedesche, insieme ad altri 7 paesi Ue. Navi tedesche, clandestini africani presi in Libia: che c’entriamo noi?

E il ministro dell’Interno Matteo Salvini non l’ha presa bene.

Si tratta, ha spiegato, «di una decisione che non ha senso, non ho capito questa accelerazione. Serve un chiarimento che ci sarà questa sera al mio ritorno». «Io sono il ministro che si occupa di pubblica sicurezza» ha aggiunto.

«Sono arrabbiato, molto. Sono buono ma non fesso.Se fossi io primo ministro – spiega – prima mi occuperei delle 500 persone su 650 arrivate in Italia che l’Europa non ha collocato quest’estate».

“Io non autorizzo arrivi di migranti. Le scelte si condividono e le riunioni si fanno prima non dopo”.

VERIFICA LA NOTIZIA

“L’Europa si propone di accogliere altri immigrati cedendo ai ricatti di scafisti e ong e questo rischia di diventare un enorme problema”.

Rischia di distruggere il lavoro fatto in questi anni. E riaprire il flusso verso l’Italia. Le Ong vanno stroncate, non aiutate.

La decisione avrebbe avuto senso solo in un caso: navi sequestrate. Così no. Salvini deve tenere il punto. Fino alle estreme conseguenze.

Se lui fosse premier…è un ipotesi più vicina di quanto si pensi.




2 pensieri su “Ong, Salvini sfiducia Conte: “Se fossi io Premier…””

  1. È una grande occasione.
    Appena sbarcati si chiede chi sono e da dove arrivano.
    Dato che arrivano tutti da paesi non in guerra li si imbarca subito su un c130 e si rispediscono a casa loro.
    In 48 ore si risolve e si torna a zero sbarchi.
    Oltre a dare un segnale fortissimo a 5 stalle e Conte (mascetti).

Lascia un commento