Sindaco Pd premia chi traghetta clienti per le coop

Condividi!

Pd in crisi d’astinenza. Merola, sindaco di Bologna in trasferta, dopo avere destinato i soldi dei cittadini alle coop in bancarotta per il decreto Salvini, premia chi porta clienti alle stesse coop.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il sindaco Pd ha infatti deciso di insignire del premio “Giorgio Guazzaloca” la “volontaria” della nave dell’Ong Mediterranea, centri sociali, Alice Vignodelli.

La medaglia al merito civico perché lavora per portare clandestini in Italia: il mondo alla rovecia.

“Merola ancora una volta dimostra di utilizzare in modo partigiano le onorificenze.”, accusa il consigliere Marco Lisei. “Trovo semplicemente vergognosa l’indifferenza con cui è stato trattato Handrik Atti, pestato a sangue per salvare un lavoratore, a sua volta pestato mentre svolgeva il suo lavoro, a fronte della santificazione e premiazione della volontaria di Sea Watch. È una vera e propria discriminazione ‘di partito’. Essendo lui leghista, questo evidentemente non gli ha consentito di essere degno di onorificenza, al contrario della nuova eroina sinistroide bolognese”.

Il tassista era stato pestato lo scorso 11 dicembre nel tentativo di difendere un netturbino che aveva subito un’aggressione da parte di alcuni facinorosi mentre svolgeva il suo lavoro.

Attaccando la pratica dell’“uso strumentale delle onorificenze”, Lisei continua con l’invettiva. “Questa condotta del sindaco è un vero e proprio invito a girarsi dall’altra parte, perchè nella sua logica vale più rincorrere utopici intenti d’integrazione che prendere sprangate in testa per salvare un cittadino. La cittadinanza onoraria a Lucano, indagato e giudicato dal Riesame in preda a un ‘delirio di onnipotenza e socialmente pericoloso’, e il mancato riconoscimento della medaglia Guazzaloca ad Atti in favore della ragazza di Sea Watch, sono un affronto al buon senso”.




Un pensiero su “Sindaco Pd premia chi traghetta clienti per le coop”

Lascia un commento