Islamico massacra donna: aveva risposto al telefono

Condividi!

Lei a terra con il volto sanguinante, i passanti pietrificati e terrorizzati. E lui, il migrante, che infieriva su di lei con inaudita violenza.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una scena agghiacciante quella che si sono trovati davanti gli avventori del centro commerciale Tuscia di Viterbo, venerdì scorso.

La coppia si trovava al centro commerciale quando all’improvviso l’uomo, un 39enne tunisino, ha iniziato a pestare la moglie. A sangue.

Il pestaggio per un messaggio ricevuto da un amico della coppia che chiedeva ai due dove fossero. Il fatto che la moglie, una donna, avesse preso l’iniziativa di rispondere all’uomo lo ha mandato su tutte le furie.

Prima l’ha gonfiata di botte per diversi minuti di seguito al parcheggio, poi l’ha trascinata dentro al centro commerciale per picchiarla di nuovo: davanti a tutti. La donna aveva il volto totalmente insanguinato.

Pestaggio brutale. Non contento. Il 39enne l’ha trascinata al piano inferiore e presa a cazzotti in faccia.

La donna piangeva e sanguinava. La gente che si trovava a passare è rimasta immobile e terrorizzata di fronte alla furia dell’uomo. La scena, dice il giornale locale “era così surreale da farli rimanere pietrificati”.

Il tunisino ha abbandonato lì la moglie, l’ha derubata della borsa, del portafogli e del cellulare, e ha portato via i figli. Perché vengono qui a fare figli, sono una ‘risorsa’, dicono.

Aveva già pronti i passaporti per portarseli con lui in Tunisia. Un gesto che avrebbe pianificato da tempo.

Immediate le ricerche degli uomini della squadra volante che purtroppo sono riusciti a bloccare l’immigrato e ad arrestarlo prima che si levasse dalle palle, con prole problematica al seguito. E che ora dovremo mantenere noi, come accade con quasi tutti i figli degli immigrati.

Alla donna sono state riscontrate frattura al naso, alle ossa della faccia e in altre zone del corpo.

Ps. Nella foto una precedente vittima di un altro migrante musulmano.




Un pensiero su “Islamico massacra donna: aveva risposto al telefono”

Lascia un commento