Biancalani apre la discoteca del rifugiato – VIDEO

Condividi!

Noi eravamo rimasti alla pizzeria abusiva ‘Dal Rifugiato’, ma ora don Biancalani raddoppia e la trasforma in discoteca:

Pagherà la SIAE come costretti a fare tutti i disgraziati che hanno un locale? Sicuramente no.

In compenso c’è:

Se Cristo avesse pensato a don Biancalani, sarebbe sceso dalla croce.




5 pensieri su “Biancalani apre la discoteca del rifugiato – VIDEO”

  1. Nei loro paesi verrebbero giustiziati. Invece, venendo qui, vivono come principi, serviti e riveriti di tutto., con piena libertà di delinquere. È una cosa che grida vendetta a Dio.

  2. Stando a chi ha casualmente o volontariamente avuto modo di riscontrarla, i maschioni negri – ‘profughi’ o stanziali che siano – la vera dote che li rende meritevoli di ogni premura in ‘misura’ decisiva rispetto a quei pochi milioni di trascurabili poveracci Italiani ce l’hanno, grosso modo, all’incrocio dei pali.
    E la carità cristiana vede benissimo dov’è situata… anzi, parecchi suoi pastori lo vedono proprio da dio, sanno addirittura… come dire… toccarla con mano!

    Ps. Tutto questo, naturalmente, sorvolando sul meschino particolare di quelle poche vagonate di euro, frutto collaterale del pari slancio umanitario pure del sinistronzume.

  3. Il Gesù di non so chi…..dicono che disse….porgi l’altra guancia…..se il tuo nemico ti percuote…..

    ….nel frattempo le guance son finite….

    …e si è passato ad altre parti anatomiche….

    ……..avanti con lo spezzatino…..er coco aspetta con la sua pentola già calda……

Lascia un commento