Spese pazze, Pd facevano la spesa con soldi contribuenti

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La Corte dei Conti della Regione ha condannato 10 ex consiglieri regionali del Pd a risarcire allo Stato circa cinquantamila euro. Tra loro l’attuale segretario regionale del partito Lorenzo Basso, oltre a Ubaldo Benvenuti, Franco Bonello (a cui è stato richiesto il risarcimento maggiore, dell’importo di dodicimila euro), Ezio Chiesa, Luigi Cola, il senatore Vito Vattuone, Michele Boffa, Antonino Miceli, Mirella Mosca e Moreno Veschi.

Il periodo oggetto della condanna è quello relativo ai primi 5 mesi del 2010 e i conseguenti rendiconti. La Procura contesta spese non giustificate o, comunque, assolutamente non inerenti all’attività politica. Tra queste generi alimentari, pernottamenti, ristoranti, rimborsi per utenze telefoniche, viaggi e l’acquisto di cellulari.




Vox

Lascia un commento