L’allarme, reddito di cittadinanza: “Sarà garantito a 300mila immigrati”

Condividi!

Secondo il senatore Maurizio Gasparri, una delle poche teste pensanti di Forza Italia, il reddito di cittadinanza che partirà ad aprile finirà a 300 mila immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Si è realizzato il capolavoro del reddito di cittadinanza a centinaia di migliaia di stranieri residenti in Italia da almeno cinque anni – spiega Gasparri – Avevano negato che ciò sarebbe avvenuto e invece i primi dati delle relazioni tecniche confermano questo evento assolutamente scontato. La platea degli aventi diritto al reddito di cittadinanza non sarà di sei milioni, ma avevamo subito dimostrato che quel numero era impossibile da raggiungere, ma di molto meno di un milione di persone. E tra questi ci saranno tra i duecento e i trecentomila stranieri che beneficeranno dei soldi tolti ai pensionati italiani. Chi ha sottoscritto in occasione delle elezioni il programma del centrodestra e ha votato questa manovra come lo spiegherà agli elettori del nostro Paese?”.

Per Gasparri il governo ha “mentito al Paese sui numeri del reddito di cittadinanza, che sarà una misura puramente simbolica” ma ha “garantito agli immigrati altri soldi a carico dello Stato italiano. Non è per questo che era sceso in campo il centrodestra alle elezioni”.

Si dice quindi pronto a chiederne “conto e ragione quando dovessero essere erogati i primi assegni a beneficio di chi dall’estero è venuto in Italia per vivere a spese degli italiani. Evidentemente la pacchia continua”.

Non sappiamo su cosa basi Gasparri questi suoi calcoli, non sono stati ancora decisi i decreti attuativi, quindi non siamo in grado di confermare o smentire.

Certo, ci pare poco probabile che Salvini si suicidi politicamente con un atto che sarebbe totalmente contrario a quanto promesso in campagna elettorale. Quindi siamo certi che nei decreti verranno inserite delle clausole sul ‘modello Lodi’.

Semmai, il problema sarà difenderle dagli assalti dei magistrati rossi a cui faranno ricorso, come sempre a nome degli immigrati, le associazioni sorosiane come Asgi.

Per questo secondo noi era meglio finanziare i bisognosi solo attraverso le pensioni, visto che poi quei soldi finiscono a tutta la famiglia. Come in parte è stato fatto.




Un pensiero su “L’allarme, reddito di cittadinanza: “Sarà garantito a 300mila immigrati””

Lascia un commento