Vescovi contro Salvini: preferisce animali ai migranti

Condividi!

Delirante attacco dei vescovi siciliani al governo che veleggia al 60 per cento dei consensi.

In un bizzarra documento intitolato Il Natale sarà vero solo nell’accoglienza, i manager della lucrosa accoglienza siciliani scrivono: “Il recente ‘decreto sicurezza’ del governo italiano, che contiene norme gravemente restrittive dei diritti dei migranti”. Il che è spiegabile con la fine del business e dell’esenzione fiscale che privilegia le varie attività di accoglienza della Chiesa. Nonché con il termine dei finanziamenti pubblici (oltre 50milioni di euro) al loro giornale Avvenire.

“Per paradosso, mentre si celebrano i settanta anni della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, questo decreto mette in grave insicurezza, sulla strada, tanti figli di Dio, nostri fratelli per la fede cristiana, a iniziare dai più deboli, dalle donne e dai bambini, senza alcuna pietà. Un animale in questo momento arriva a valere di più, in protezione, di un fratello nel quale il credente sa che c’è la visita stessa di Dio!”.

Ma saranno fratelli vostri, noi non abbiamo fratelli che pagano migliaia di euro per venire con un barcone a spacciare. E basta con questa incitazione continua all’abbandono degli animali, San Francesco si incazza!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ma non solo. I vescovi scrivono anche che problemi complessi “vengono semplificati, creando contrapposizioni e climi emotivi che non costruiscono coesione e impediscono quella ragionevolezza che fa capire come sia impossibile fermare le migrazioni, ma anche come sia possibile e intelligente l’integrazione, perfino per l’economia e per il futuro del Paese”.

In Sicilia c’è il 60 per cento di disoccupazione giovanile, scendete dal pero, smettete di parassitare economicamente e culturalmente la gente.




4 pensieri su “Vescovi contro Salvini: preferisce animali ai migranti”

  1. Preferiscono i NEGRACCI DI MERDA perché INCASSANO SOLDONI mentre con gli animali no!! E io prego che vi caschino le chiese in testa e seppelliscano tutti i buonisti e gli immigrati figli di puttana!

Lascia un commento