Profugo insoddisfatto prende a pugni volontario

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Aggredito a pugni da un giovane profugo. Un mediatore culturale di un centro di accoglienza di Siculiana è così stato costretto alle cure dei soccorritori.

La vittima ha ricevuto diversi pugni dopo aver rimproverato il profugo africano, un 18enne, poi identificato e fermato dai poliziotti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento e denunciato, in stato di libertà, per reato di lesioni personali.




Un pensiero su “Profugo insoddisfatto prende a pugni volontario”

Lascia un commento