Premio alla memoria per Soros è “uomo dell’anno” del FT

Condividi!

La bibbia dei globalisti ha nominato lo speculatore apolide Soros “uomo dell’anno”, sull’uomo avremmo qualcosa da ridire, ma sul fatto che i globalisti lo identifichino come loro rappresentante non c’è nulla da ridire. E’ normale.

Ma visto i suoi insuccessi recenti, nei quali da Trump in poi non ne ha imbroccata una, sembra più un premio alla memoria.




Un pensiero su “Premio alla memoria per Soros è “uomo dell’anno” del FT”

  1. Questo per gli italiani va considerato alla stregua di un delinquente comune, dal mafioso al ladro, visto che a suo tempo ci derubò, non ricordo la cifra esattta, di migliaia di miliardi. Che gli sia stata data una laurea honoris causa nel 1995 e sia stato ricevuto amichevolmente da un primo ministro italiano, l’ineffabile Gentiloni Viendalmare, senza spiegare alcunché su quella visita è una delle ragioni per cui certa classe dirigente, che altrimenti si straccia, o megli fa finta dinstracciarsi, le vesti per la mafia e quant’altro, andrebbe messa alla berlina e in certi casi indagata per favoreggiamento di interessi contrari a quelli della Repubblica

Lascia un commento