Varoufakis: «Salvini sta preparando uscita dall’euro»

Condividi!

L’ex ministro greco dell’economia Gianis Varoufakis, protagonista con Tsipras del fallimento greco, attacca il ministro dell’Interno italiano Matteo Salvini.

Sulla prima Varuofakis descrive una «il fallimento di qualsiasi giustificazione che l’architettura dell’eurozona si stia riformando. L’Europa è in crisi, sta perdendo il suo centro politico. Potremmo osservare la maggiore discrepanza nella storia tra risparmi cumulati e investimenti poco ingenti. Mai nella storia capitalista vi sono stati questi quantitativi di denaro da un lato e investimenti così bassi dall’altro». L’economista arriva a paragonare Bruxelles alla Repubblica di Weimar e ipotizza che, a causa del forte squilibrio economico che si è venuto a creare, la storia rischia si ripetersi, con una futura «svolta di massa verso il fascismo».

Se per ‘fascismo’ intende ‘populismo’, allora la svolta è auspicabile, perché è l’unica cura possibile.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poi su Salvini: «E’ molto pericoloso, e non è Renzi. Penso che si stia preparando. Ma non dimenticate che Salvini rappresenta il secondo partito in Italia per numero di voti. I Cinque stelle e Di Maio hanno circa il 30%, mentre lui il 18% (in realtà la Lega è secondo tutti i sondaggi tra il 32 e il 34 per cento..ndr). Il fatto che si parli di Salvini e non di Di Maio è un grande successo per Salvini. Dimostra quanto sia scaltro. Alcuni mi comparano a lui. La differenza è che io sono a favore dell’idea europea. Quando, invece, da Bruxelles lo minacciano di cacciarlo dall’eurozona, in realtà gli stanno proponendo di avverare il suo sogno». Il nostro sogno.

E’ possibile che Salvini ci sorprenda e porti l’Italia fuori dall’Euro – ricordatevi che un’uscita dall’Euro decisa dal governo non verrebbe annunciata se non dopo che è avvenuta, un venerdì sera -, ma è più probabile che voglia sia l’Ue a buttarci fuori. Sarebbe un capolavoro politico.




2 pensieri su “Varoufakis: «Salvini sta preparando uscita dall’euro»”

  1. Varoufakis è buono solo a scrivere sul giornale degli ebrei inglesi e ad andare in moto. In ogni caso volesse il cielo che Borghi avesse una idea simile. Se son rose… Il gesto degli Islandesi dovrebbe esserci di esempio.

Lascia un commento