Smantellata rete di profughi spacciatori: 31 arresti

Condividi!

Terni, maxi retata antidroga, profughi spacciavano anche vicino ai bambini

VERIFICA LA NOTIZIA
Smantellati due enormi “supermercati della droga” nel centro di Terni, uno al parco pubblico Ciaurro e l’altro nella zona di piazza Solferino.

L’operazione ‘Gotham’, condotta dalla squadra mobile e dal Servizio centrale operativo della polizia, ha permesso l’arresto di 25 immigrati, uno ai domiciliari, e la notifica (ridicola) di quattro divieti di dimora: si tratta di cittadini africani, tutti richiedenti asilo.

Trentuno spacciatori incastrati dai poliziotti sotto copertura, anche con l’aiuto delle telecamere nascoste, e cinque chilogrammi di hashish sequestrati a casa dell’unico cittadino di nazionalità italiana indagato, che riforniva il gruppo di richiedenti asilo e stranieri irregolari arrestati.

Gli inquirenti hanno contestato 129 capi di imputazione relativi ad altrettante cessioni documentate, in un mese e mezzo di indagini, attraverso servizi di osservazione con telecamere nascoste e con l’impiego di agenti sotto copertura.

Utilizzata dagli investigatori anche la facoltà del ritardato arresto, in particolare sono stati 53 quelli eseguiti.

Tra i clienti del gruppo di presunti spacciatori – che commerciavano cocaina, eroina, marijuana e hascisc – c’erano soprattutto minorenni.

Stanno distruggendo la nostra gioventù. E sono arrivati col barcone, traghettati in Italia da Ong e Pd.




2 pensieri su “Smantellata rete di profughi spacciatori: 31 arresti”

  1. Non hanno rispettato il fermo biologico…….pertanto…

    per il momento….rete smantellata….

    ma cmq….la pescheria è sempre aperta….anzi…..sotto natale si fanno affari anche migliori…

Lascia un commento