Senzatetto muore nella Milano che pensa solo ai finti profughi

Condividi!

Un senzatetto è morto questa mattina all’alba a Milano, all’interno della sala d’aspetto di un pronto soccorso dove si era recato, probabilmente, per ripararsi dal freddo.

Caritas Milano: “Con decreto Salvini perdiamo 500 profughi”

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ accaduto poco dopo le 6 al pronto soccorso dell’ospedale Fatebenefratelli dove l’uomo era entrato da solo, a piedi, sedendosi su una sedia dopo essere stato registrato. Passati una quindicina di minuti si è accasciato. E’ stato subito soccorso, ma per lui non c’è stato niente da fare.

Milano, troppi immigrati nei dormitori: italiani muoiono al gelo

E’ probabile sia morto di freddo dopo una notte trascorsa all’addiaccio. L’uomo, sui 50 anni, come molti clochard soffriva di svariati disturbi. Per loro non c’è posto negli hotel.

Con 20mila senzatetto italiani abbiamo 141mila immigrati in hotel

Caritas Milano: 2 milioni di euro di utili con l’accoglienza




Lascia un commento