Profugo si ubriaca fino a morire durante festino alcolico

Condividi!

Un richiedente asilo nigeriano di 23 anni è stato trovato morto a Collegno (Torino), in un’abitazione al termine di un festino alcolico.

Il profugo è morto nella notte tra giovedì e venerdì dopo essersi ubriacato con altri profughi nigeriani al punto da non riuscire a respirare.

VERIFICA LA NOTIZIA

Due connazionali sono stati interrogati dai carabinieri e indagati per omissione di soccorso: invece di chiamare il 118, l’hanno lasciato steso su un letto.

Il nigeriano in fuga dalla guerra in Siria era ospite di una centro d’accoglienza nel quartiere San Donato di Torino e giovedì sera era andato a Collegno per passare una serata tra fiumi di alcol e chissà cos’altro.

Ecco come i richiedenti asilo nigeriani spendono i soldi della paghetta sottratti ai nostri pensionati.

Poi qualcuno piagnucola perché il decreto Salvini li fa uscire dai centri. In realtà non è così, perché, purtroppo, non è retroattivo, dobbiamo aspettare che scadano i permessi e che la loro richiesta venga respinta. O che si ubriachino.




2 pensieri su “Profugo si ubriaca fino a morire durante festino alcolico”

Lascia un commento