Eros Flame: lo spot Versace cancella l’uomo bianco

Condividi!

Visto che il profumo è per uomo e che dubitiamo abbia un mercato in Africa, chi lo compra è un cuckold.

Vi scrivo perché ieri mentre guardavo la tv sono venuto a conoscenza di uno spot della nota casa di moda Versace, con cui viene pubblicizzato uno dei suoi profumi.

Visto il disgustoso contenuto, temo però che l’obiettivo di questo spot non sia limitato alla sola reclamizzazione di un prodotto, ma anche alla propaganda pro-interracial, che dal famoso film “Indovina chi viene a cena?” del 1967 fino agli abominevoli e spinti film e filmini pornografici del genere interracial che oggi vengono girati, non conosce più freni e diventa sempre più intensiva.

Come sempre l’interrazzialismo è a senso unico, ovvero quello che vede il maschio di colore con la femmina bianca, in cui si tende ad enfatizzare la virilità del primo e nel contempo a sminuire quella del maschio bianco.

Non se ne può più, è una vergogna, e ovviamente in casi come questo nessuno protesta e osa parlare di “suprematismo razziale”, cosa che sicuramente avrebbero tirato fuori qualora i protagonisti dello spot fossero stati un uomo bianco ed una donna di colore.

Questo è il link del video su Youtube:

https://www.youtube.com/watch?v=43hvOEENzHc




Un pensiero su “Eros Flame: lo spot Versace cancella l’uomo bianco”

  1. Ehhh…..bisogna andarci piano anche con la candeggina…..Hai versato Ace…ma così tanta che hai cancellato anche il bianco che più bianco non si può…..io candeggio meglio con Ace gentile….quelli come te dovrebbero berla come cocktail…
    ….cambiati il nome in trincace….dammi retta stilista del cazzo…

Lascia un commento