Navi Ue continueranno a scaricare clandestini in Italia per altri 3 mesi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Gli ambasciatori dell’Unione europea hanno dato l’ok a un rinnovo tecnico per altri tre mesi della famigerata missione Sophia. Significa che per altri 3 mesi a partire dalla data di scadenza del 31 dicembre, le navi Ue continueranno a sbarcare eventuali clandestini in Italia. L’avevamo anticipato:

Navi Ue scaricheranno clandestini in Italia per altri 3 mesi

Salvini aveva chiesto un cambiamento delle regole della missione, rispetto a quelle concordate da Renzi, che prevedevamo lo scarico in Italia di tutti i clandestini in cambio di una mancia elettorale. La Ue voleva un rinnovo tecnico di 6 mesi per trattare. Alla fine si è arrivati ad un compromesso, in una stagione dell’anno in cui gli sbarchi sono ai minimi.

Questa settimana, il premier Giuseppe Conte aveva detto alla Camera che l’Italia chiede “un aggiornamento del mandato dell’operazione Sophia” per “evitare che gli sbarchi dei migranti salvati dalle navi dell’operazione avvengano soltanto in Italia. Anche su questo tema occorre che tutti gli Stati membri si chiedano davvero se valga la pena di mettere in pericolo un’operazione anche di forte valenza politica” per “reiterare una chiusura netta ad un aggiornamento del mandato che l’Italia chiede allo scopo di ottenere finalmente uno sforzo condiviso sugli sbarchi”.

La decisione del governo – ovviamente Salvini era per troncare del tutto la missione – è stupida. L’Italia non ha nulla da guadagnare dalla missione Sophia.

Navi Ue hanno scaricato 50mila clandestini in Italia




Lascia un commento