Lega: tasse al 7% per pensionati che tornano in Italia

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Tasse ridotte a un forfait del 7% per 5 anni per i pensionati residenti all’estero da almeno 5 anni che scelgano di venire, o tornare, in Italia, ma nelle Regioni del Sud: Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise, Puglia. Lo prevede un emendamento alla Manovra della Lega a prima firma Bagnai depositato in commissione Bilancio del Senato che replica il “modello Portogallo” invocato dal vicepremier Matteo Salvini in estate.

Non siamo convinti sia un’idea così positiva. Intanto il nostro sud non è la Spagna, e la popolazione non è così ricettiva a fare da casa di riposo a cittadini stranieri – fortunatamente -, e poi l’Italia non ha certo bisogno di importare anziani che, inevitabilmente, finiscono per pesare sulla sanità locale.

Fosse limitata ai soli pensionati italiani ‘fuggiti’ andrebbe bene.




Un pensiero su “Lega: tasse al 7% per pensionati che tornano in Italia”

  1. LA COSA NON SI CAPISCE MICA…SONO ITALIANI CHE GIA RISIEDEVANO CON LA RESIDENZA ALL’ESTERO CHE SE RITORNANO AVRANNO LO SCONTO SULLE TASSE O STRANIERI CHE VIVONO GIA FUORI NEI LORO PAESI E CHE L’ITALIA VUOLE CHE VENGANO A VIVERE QUI…BHOOO

Lascia un commento