Effetto Salvini: Famiglia Cristiana dimezza i lettori

Condividi!

Le deliranti copertine anti-Salvini, ma più in generale la linea editoriale pro-immigrati che ormai è decennale, dimezzano i lettori di Famiglia Cristiana.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dal maggio 2010 al maggio 2018 Famiglia Cristiana è infatti riuscita a perdere il 21,9% di copie vendute in edicola, il 44,25% di abbonamenti e il 40,5% di diffusione totale.

Nell’ultimo numero, dopo averlo definito ‘Satana’ in uno precedente, hanno paragonato Salvini ad ‘Erode’:

Per Famiglia Cristiana dobbiamo mantenere i ghanesi

I cristiani stanno con Salvini.

Infatti la diffusione totale (compresi i resi) era di circa 350mila copie ad ottobre del 2014, è stata di appena 230mila quest’anno.
E il dato sarebbe peggiore non ci fossero le parrocchie che comprano a scatola chiusa copie che poi vengono gettate senza essere lette.

E non fosse per i soldi dei contributi statali (sommati all’altro giornale di punta dei cattocomunisti Avvenire si pappano milioni di euro ogni anno), sarebbe già fallita.

Avvenire a Salvini: “Non ci sono parassiti”, ma loro si sono mangiati 51 milioni di euro




Un pensiero su “Effetto Salvini: Famiglia Cristiana dimezza i lettori”

  1. Brutta notizia! Significa che, pur se al lordo dei certamente moltissimi resi e defalcando la tara dei tonaconi edicolanti, al netto risultano ancora troppi baciapile che leggono quelle puttanate.

Lascia un commento