XFactor: la sinistra lincia Anastasio il ‘sovranista’

Condividi!

Ignoravamo l’esistenza di questo Anastasio, e invece l’intelligenza sopravvive a volte nei luoghi più inospitali.

Nessun giornale avrebbe scritto un articolo se avesse seguito Potere al Popolo, Boldrini e Obama, il che dimostra quanto i ‘giornalisti’ siano lontani dal comune sentire.

Anastasio sta con Salvini come il 40 per cento degli italiani che lo vota e l’80 per cento che condivide la sua politica sull’immigrazione, appoggia il presidente degli Stati Uniti e simpatizza per un movimento regolarmente presente alle elezioni: dove cazzo starebbe il problema? Nella testa di chi ha scritto il delirante articolo.

Va di moda, nel milieu di questi giornali scandalistici di estrema sinistra, scandalizzarsi se qualcuno non la pensa come loro: abituatevi, perché l’80 per cento degli italiani non la pensa come voi.

Questo killeraggio mediatico serve ad inibire sia le persone dello spettacolo mentalmente libere sia i ragazzi che li seguono a non esprimere certi concetti: è una sorta di censura preventiva. Una pressione ‘morale’ con la quale si impone sulla maggioranza il pensiero politicamente corretto di una minoranza depravata e iperattiva.




Lascia un commento