Strasburgo, tassista risparmiato perché islamico

Condividi!

Cherif Chekatt, l’attentatore islamico
di Strasburgo, avrebbe detto di aver
“ucciso per vendicare i fratelli morti”
in Siria.

E’quanto scrive il quotidiano Le Pari-
sien, citando una testimonianza del
conducente del taxi su cui il terrori-
sta è fuggito dopo la mattanza.

Sempre secondo il giornale, Chekatt ha
lasciato libero il tassista solo dopo
che questi si è professato “musulmano
praticante” e rispettoso della “pre-
ghiera”.




Un pensiero su “Strasburgo, tassista risparmiato perché islamico”

Lascia un commento