Appendino discrimina le famiglie: case riservate ai gay

Condividi!

Incredibile:

Cinque appartamenti Atc in grado di ospitare fino a 24 persone per aiutare chi è discriminato per il suo orientamento sessuale

Posted by CronacaQui on Wednesday, December 12, 2018

Gli aiuti andrebbero dati agli italiani che hanno bisogno, indipendentemente dalle proprie preferenze sessuali. Gay compresi, ovviamente: ma non esclusivamente.

Se questa non è discriminazione, allora cosa lo è?

Il procuratore Spataro, paladino dei ‘discriminati’, perché non indaga il Comune di Torino?

Come è possibile riservare delle case popolari a gay, lesbiche e trans? Ormai i veri discriminati sono i maschi bianchi che non usano il lato b.




Lascia un commento