Piscina vieta l’ingresso ai padri per non turbare islamiche

Condividi!

Un padre non può più accompagnare sua figlia alle lezioni di nuoto per bambini, perché tre madri musulmane affermano di sentirsi a disagio per la presenza di un partecipante maschio.

VERIFICA LA NOTIZIA

La moglie di Tim è a casa e sta allattando il loro secondo figlio. Questo è il motivo per cui Tim F. deve accompagnare sua figlia al posto della mamma, riporta il giornale “Bild”.

“Le donne erano entusiaste, finalmente un uomo in mezzo a loro”, ha scherzato Tim. Ma poi, le islamiche hanno protestato, e il padre è stato escluso .

In un messaggio vocale, Svantje K., il responsabile del corso, ha spiegato: “Volevo farti capire: ci saranno solo donne il mercoledì. E nel gruppo, ci saranno anche donne musulmane. Ecco perché sarebbe bello che tua moglie venisse al posto tuo. Sfortunatamente, tu, invece, non potrai venire . (…) Spero tu capisca.”

Spero tu capisca.




Lascia un commento