Parroco difende il presepe: “Non trovate la scusa islamica”

Condividi!

“Chi non vuole fare il presepe abbia il coraggio di dire che non lo fa perché non ci crede più”.

Il parroco di Favaro Veneto, parrocchia San Leopoldo Mandic, risponde così alla delirante scelta di una preside locale:

Preside contro i bambini: “Niente presepe, siamo multiculturali” – VIDEO

L’altro giorno, qualcuno lo aveva abbinato a don Favarin, il manager affarista che boicotta il Presepe. Una bugia.

VERIFICA LA NOTIZIA

E così don Alfredo Basso, 73 anni, spiega: “Io amo i presepi – dice – Sono un appassionato di presepi tanto che tre anni fa portarono via la Madonna e poco prima di Natale la ricomprai. Il presepe ancora non l’ho fatto ma questi giorni cominciamo ad allestirlo. Lo facciamo fuori sul piazzale. Sono delle statue grandi di vetro resina. Poi ne facciamo uno anche dentro con la culla di Gesù Bambino. Non so perché sia venuta fuori questa storia, attaccandomi e ho letto tutti quei brutti commenti e anche offese ma come ho rinunciato a Satana ho rinunciato anche a Facebook. Che ci siano persone che non fanno il presepe è vero, dovrebbero avere il coraggio di dire: non lo faccio perché non ci credo più, e non perché ci sono i musulmani o i profughi”.




Un pensiero su “Parroco difende il presepe: “Non trovate la scusa islamica””

Lascia un commento