Strage Corinaldo: il killer della disco è un sudamericano

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un ‘ragazzo del posto’, ‘colpa dello spray di Salvini’. E poi scopri che:

Ha il piglio del bulletto di quartiere e si fa chiamare con il nome di un narcotrafficante sudamericano. Sudamericano come le sue origini. Ha appena diciassette anni, eppure gli piace ostentare una spocchia da uomo vissuto. Da sabato è chiuso in un istituto per minori, la procura minorile di Ancona lo accusa di detenzione e spaccio di droga. A trovargli la cocaina in casa, a Senigallia, sono stati i carabinieri marchigiani che lo cercavano per la strage della Lanterna Azzurra.

Vengono in Italia per spacciare. E ogni tanto uccidono italiani. Lui ne ha fatti fuori sei.

Sono i figli degli immigrati che arrivano in Italia con i ricongiungimenti familiari. E’ tempo di abrogare questa legge che ci sta riempiendo di feccia.

E poi ci sono altri due ragazzi fermati ieri, un 27enne di Fano, e la fidanzata che lavora come cameriera. Sono stati fermati dai carabinieri in un residence di Senigallia, dove avevano prenotato per un mese. In quel momento non erano in compagnia del minorenne sudamericano.

E’ più che probabile che anche il ’27enne di Fano’, come il ’17enne di Senigallia’, sia un immigrato. E anche la fidanzata.

L’altro caso:

Spray urticante al concerto: arrestati immigrati, pronti a colpire in tutta Italia




2 pensieri su “Strage Corinaldo: il killer della disco è un sudamericano”

  1. EGREGIO VOX SONO STANCO ASSIEME A VOI DI RIPETERE LE STESSE COSE. ORMAI DOBBIAMO ANDARE ALLA DERIVA NON CE PIÙ RIMEDIO E ANDRÀ SEMPRE PEGGIO QUINDI RASSEGNIAMOCI NE SALVINI NE NESSUNO SALVERÀ L’ITALIA. L’ITALIA È IL PAESE AL MONDO DOVE TUTTA LA MERDA DI FUORI DELINQUE E NON SI RIMPATRIA NESSUNO APPUNTO PERCHE ANDREMO ALLA DERIVA.

    1. Hai ragione, ma l’italia non si salva perché gli italiani non si vogliono salvare, in realtà da che mondo è mondo nessuno fa nulla per nessuno salvo rari casi, inutile incolpare politici ed immigrati quando in prima persona ogni italiano ha una responsabilità e la prima responsabilità è quella di permettere che le poltrone siano piene di politici venduti e corrotti e che permetta che la democrazia parta dall’alto invece che dal basso diventando una dittatura ed oltretutto dannosa per il popolo.

Lascia un commento