Decreto Salvini: rimpatriata mendicante molesta

Condividi!

La polizia ha applicato il decreto sicurezza, divenuto legge pochi giorni fa, nei confronti di una zingara romena che esigeva l’elemosina molestanto i passanti.

VERIFICA LA NOTIZIA

E’ accaduto a Ventimiglia. La rom ha diversi precedenti penali, era già destinataria di un foglio di via obbligatorio, emesso dal questore di Imperia. I fogli di via sono la cosa più ridicola del mondo.

Domenica mattina, in via Cavour, l’ennesimo episodio: la donna è stata nuovamente segnalata a chiedere l’elemosina con fare molesto e aggressivo. Ma stavolta c’era il decreto Salvini, e così è intervenuta la polizia che l’ha denunciata per accattonaggio molesto, sequestrandole il denaro raccolto fino a quel momento e alcuni cartelli utilizzati per impietosire i passanti più idioti.

Ora sono in corso le procedure amministrative per il suo rimpatrio.




Un pensiero su “Decreto Salvini: rimpatriata mendicante molesta”

  1. Il decreto infatti è ottimo.
    Aspettiamo però che la polizia si dia una mossa a metterlo in pratica in tutte le città: a Milano ci sono troppi scansafatiche con le fette di prosciutto sugli occhi tra i tutori dell’ordine…

Lascia un commento