Estremisti rossi occupano casa: “Ora è dei migranti”

Condividi!

Sfida a Salvini

VERIFICA LA NOTIZIA
Nella notte un gruppo di 30/40 estremisti di sinistra ha occupato una casa cantoniera di Oulx.

“Contro tutte le frontiere e il decreto Salvini. Rifugio autogestito e occupato”, si legge sullo striscione esposto sulla facciata dell’edificio dagli abusivi xenofili.

Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Susa: indagate, dovete sgomberarli!

VIDEO / VALSUSA, OCCUPATA UNA CASA CANTONIERA PER ACCOGLIERE I MIGRANTIhttp://www.valsusaoggi.it/foto-valsusa-occupata-la-casa-cantoniera-per-accogliere-i-migranti/

Posted by Valsusaoggi on Sunday, December 9, 2018

Gli occupanti si stanno attivando per fornire assistenza ai clandestini che tentano di attraversare il confine con la Francia.

Ad ottobre gli stessi estremisti rossi erano stati sgomberati dalla parrocchia di Claviere, dove avevano allestito all’interno una base dove far gozzovigliare i clandestini.

Metodo Bolsonaro Salvini.




2 pensieri su “Estremisti rossi occupano casa: “Ora è dei migranti””

Lascia un commento