Migrante a processo per stupro violenta un’altra italiana

Condividi!

Uno stupratore pakistano è stato ieri pomeriggio a Rimini. Fino a qui, direte, è normale amministrazione, la nuova “normalità” multietnica.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma in questo caso, lo stupro è avvenuto mentre era a piede libero in attesa di giudizio già per la violenza contro un’altra donna. Fantastico.

Il pakistano è passato dalla prima violenza, avvenuta l’estate scorsa, alla seconda avvenuta il 26 ottobre, quando una studentessa di 23 anni riminese, è stata costretta per tutta la notte a subire la brutale violenza sessuale dall’immigrato che poco prima le aveva venduto un kebab.

Quindi: primo stupro, nessun arresto. Secondo stupro, nessun arresto se non oltre 1 mese dopo.




2 pensieri su “Migrante a processo per stupro violenta un’altra italiana”

Lascia un commento