Voci di colpo di Stato a Parigi: generale Legione incita alla rivolta

Condividi!

Macron, in un ultimo disperato tentativo di evitare il peggio (per lui), starebbe pensando alla dichiarazione dello Stato di Emergenza: un passo prima della Legge Marziale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sempre più calda la situazione in Francia. In un’escalation di tensione che sta dilagando in Francia per la protesta dei gilet gialli, una fonte dell’Eliseo, citata dal giornale Le Figaro, ha parlato di “golpisti”: “siamo davanti a un tentativo di colpo di stato”.

Sempre scondo il quotidiano, i servizi avrebbero allertato l’Eliseo su “appelli ad uccidere e usare armi da fuoco contro parlamentari, governo e forze dell’ordine”.

E Macron richiama a Parigi tutte le forze disponibili, con la speranza (sua) che siano pronte ad obbedire:

E’ il primo ordine di questo tipo:

E anche i blindati convergono su Parigi:

Blindati verso Parigi: Macron ha paura dei Gilet Gialli – VIDEO

Intanto, il generale Piquemal, già comandante della Legione, chiama a raccolta i patrioti:

Non è la prima volta:

Generale Legione arrestato da Hollande lancia appello a soldati

Ma questa sembra quella giusta. Sarà un sabato eccitante a Parigi.




Un pensiero su “Voci di colpo di Stato a Parigi: generale Legione incita alla rivolta”

  1. Puisqu’il nous faut vivre et lutter dans la souffrance
    Le jour est venu où nous imposerons au front
    La force de nos âmes
    La force de nos cœurs et de nos bras
    Foulant la boue sombre
    Vont les Képis blancs.

Lascia un commento